20161126_161236_0_89530

Shaolin, un novembre nero: il derby lucano sorride al Signor Prestito CMB

Pronostico rispettato, la formazione di Grassano passa col punteggio di 1-7 e rifila la quarta sconfitta consecutiva alla formazione di mister Santarcangelo. La rete della bandiera è firmata da Mancusi

Pronostico rispettato. Il derby tutto lucano della decima giornata del campionato di serie B di calcio a 5, girone F, sorride al Medio Basento che prosegue la sua corsa nelle zone di vertice della classifica. Per lo Shaolin si chiude il novembre «nero» con 4 sconfitte consecutive in archivio. Al 5’ sblocca il punteggio la compagine ospite con un calcio piazzato di Gomes che sorprende il pur bravo Uva (classe 1996) che sostituisce tra i pali l’assente Lovallo. Lo Shaolin, privo anche di Laguardia, patisce il carisma del Grassano che annovera al suo interno giocatori di qualità e di esperienza. Al 12’ il Medio Basento è già avanti per 3-0. Mancusi su rigore anima le speranze dei potentini (1-3) ma subito dopo Pirrone, per eccesive proteste, si fa mandare ingenuamente anzitempo negli spogliatoi. Gli ospiti giocano sul velluto e chiudono la prima frazione di gioco avanti per 5-1. Nella seconda frazione Potenza prova subito la scelta coraggiosa del portiere di movimento. I destini del match sono però in mano agli ospiti che controllano la contesa fino al punteggio finale di 7 a 1.

Shaolin Pz-Signor Prestito Comprensorio Medio Basento 1-7

Shaolin Soccer Pz: Sileo, Vaccaro, Lo Giudice, Pirrone, Laurino, Dragonetti, Mancusi, Restaino, De Bonis, Sileo, Claps, Buccarello, Uva. All. Santarcangelo
Signor Prestito Comprensorio Medio Basento: Massafra, Piliero, Sacristian, Mello, Zafra, Zago, Amato, Grippo, Marchese, Gomes, Innella. All. Bommino.
Arbitri: Villanova di Bari e Doronzo di Barletta
Marcatori: primo tempo 5’ Gomes (CMB), 6’ Zago (CMB), 12’ Piliero (CMB), 13’ Mancusi su rigore (S), 14’ Sacristian (CMB), 18’ Zafra (CMB); secondo tempo 6’ Gomes (CMB), 15’ Zago (CMB)
Note: spettatori 300 circa. Espulso nel primo tempo Pirrone dello Shaolin. Ammonito Zafra nelle fila ospiti

Ufficio Stampa

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *