shaolin_0_85302

Shaolin Soccer, al PalaPergola arriva l’Olympique Ostuni: vietato sbagliare

Dopo due sconfitte e un pareggio, i potentini proveranno a centrare la prima vittoria in campionato. Di fronte ci saranno i pugliesi di Castellana. Mister Santarcangelo: “Giocheremo la nostra gara senza pensare con ossessione al risultato”

Una gara da non sbagliare nonostante la forza dell’avversario. Dopo due sconfitte ed un pari, lo Shaolin Soccer Potenza prova a centrare il primo successo di questo sfortunato inizio di campionato. Al ”PalaPergola” arriva sabato pomeriggio il temibile Ostuni. La gara, con inizio previsto per le ore 16:00, è valevole per la quarta giornata di andata del campionato di serie B di calcio a 5, girone F.

Nella fila neroarancio da registrare due assenze pesanti, quella del portiere spagnolo Carlos Pascual ancora infortunato a cui si è aggiunta in settimana anche la defezione del giovane pivot Haidane che, due giorni fa, si è fatto male ad un ginocchio in allenamento.

Dirigeranno l’incontro tra Shaolin ed Olympique Ostuni i signori Gianpiero Cafaro di Sala Consilina (primo arbitro) e Michele Iannone (secondo arbitro) di Nocera Inferiore, La sezione crono sarà affidata alle attenzioni di Paolo Lapenta di Moliterno.

A poche ore dal match questa l’analisi del tecnico dello Shaolin Potenza Fabio Santarcangelo. «Affrontiamo una squadra molto organizzata che arriva a questo appuntamento con il morale alto dopo la vittoria contro il Medio Basento – spiega Santarcangelo – siamo consapevoli della forza dell’Ostuni ma in settimana ci siamo allenati bene e con l’atteggiamento giusto. Dovremo essere concentrati per evitare di commettere quelle ingenuità che abbiamo pagato a caro prezzo nelle precedenti partite. Giocheremo la nostra gara senza pensare con ossessione al risultato – conclude il mister neroarancio – ma cercando di mettere in pratica le cose che sappiamo fare, e cioè giocare semplice e lottare su ogni pallone fino alla fine».

 

Area Comunicazione Asd Shaolin Soccer Potenza
Mario Latronico

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *