image

Atletico Cassano corsaro a Potenza: Shaolin Soccer piegato nella ripresa

Gli uomini di mister Mastrocesare centrano la quinta vittoria stagionale: al PalaPergola termina 3-0. Di Lemonache e una doppietta di Alemão Glaeser le reti del match. Biancoazzurri quarti in classifica a quota 18 punti

Quinta vittoria stagionale per l’Atletico Cassano che nella partita valida per l’8ª giornata del campionato di Serie B, giocata ieri, sabato 11 novembre, ha battuto al PalaPergola di Potenza i padroni di casa dello Shaolin Soccer per 3-0.

Biancoazzurri in emergenza con mister Mastrocesare che recupera Alemão Glaeser dopo quasi un mese di inattività e che deve utilizzare Sciannamblo con il contagocce. Ci si mette anche la sfortuna: poco meno di due minuti dopo il fischio d’inizio s’infortuna anche Barbosa che inciampa su un avversario e mette male la caviglia uscendo dal campo in lacrime. Il brasiliano era stato schierato nello starting five insieme a Dibenedetto tra i pali, Satalino, Lestingi e Alemão Glaeser.

Parte subito forte l’Atletico Cassano senza però impensierire troppo Lovallo. Dopo l’infortunio di Barbosa, prontamente sostituito da capitan Vera, gli ospiti ci provano con Vaccaro e Dragonetti che non centrano lo specchio della porta e, quando ci riescono, c’è Dibenedetto. I biancoazzurri rispondono con Alemão Glaeser che si gira tra tre avversari ma spara al lato, poi è Satalino a provarci in ben tre occasioni trovando sempre l’ostacolo Lovallo che pare insuperabile. Ancora Dragonetti per i padroni di casa: questa volta Dibenedetto è saltato, ma c’è Satalino a respingere.

Partita ricca di occasioni, da una parte e dall’altra, ma caratterizzata da imprecisioni al tiro: Vera fa magie ma calcia con un attimo di ritardo consentendo alla retroguardia avversaria di fermarlo, Lestingi tira alto, Alemão Glaeser è fermato da Lovallo, Restaino trova prima Dibenedetto poi è impreciso e al terzo tentativo è fermato dal palo, Dragonetti e Laguardia tirano fuori e Vera deve accontentarsi del calcio d’angolo.
Si va, così, negli spogliatoi su un insolito 0-0.

In avvio di ripresa è subito Atletico Cassano con Lemonache e Alemão Glaeser che cercano, inutilmente, il gol. Dibenedetto salva con due ottime parate su Lo Giudice e Restaino. Sciannamblo ci prova dalla distanza impegnando Lovallo.

Al 3’ e per i successivi quattro minuti, Alemão Glaeser le prova davvero tutte per battere il portiere di casa, ma non ha fortuna. Per sbloccarla serve un’invenzione e ci pensa Lemonache: all’8’ il numero 9 riceve palla al limite dell’area di spalle alla porta, si gira e calcia. Il pallone s’insacca e l’Atletico Cassano è finalmente in vantaggio. Prova subito a raddoppiare Lorusso con una grande azione in banda destra, ma il pallone si spegne sull’esterno della rete. Lemonache ci prova anche di testa, su lungo rilancio di Dibenedetto, il pallone incoccia sul palo e termina tra le braccia di Lovallo.

Lo Giudice non è più fortunato: sugli sviluppi di una rimessa laterale calcia a botta sicura, ma la traversa rimanda il pallone in campo. Al 13’ il raddoppio: Lestingi e Alemão Glaeser vanno in contropiede, si scambiano la palla ubriacando l’ultimo uomo avversario, il brasiliano calcia e batte Lovallo.
Mister Santarcangelo prova subito a riportare in gara i suoi inserendo Dragonetti nel ruolo di portiere di movimento ma è l’Atletico Cassano a dilagare, al 17’, ancora con Alemão Glaeser che, dalla sua metà campo, calcia il pallone nella porta vuota dei padroni di casa.

Finisce così, 3-0 a favore dei biancoazzurri che per la prima volta in questa stagione non subiscono reti e mantengono salda la quarta posizione con 18 punti, a sole tre lunghezze dalla capolista Isernia, seguita da Giovinazzo C5 (20) e Futsal Barletta (19).
SHAOLIN SOCCER – ATLETICO CASSANO 0-3 (p.t. 0-0)
SHAOLIN SOCCER: 1. Uva; 2. Vaccaro; 5. Lo Giudice; 6. Molinari; 7. Laurino; 8. Dragonetti; 9. Laguardia; 10. Restaino; 11. De Bonis (Cap.); 12. Lovallo; 14. Claps; 15. Buccarello. Allenatore: Fabio Santarcangelo
ATLETICO CASSANO: 1. Dibenedetto; 3. Satalino; 4. Belviso; 5. Giustino; 7. Barbosa; 8. Vera (Cap.); 9. Lemonache; 11. Sciannamblo; 13. Grieco; 21. Lorusso; 22. Lestingi; 27. Alemão Glaeser. Allenatore: Angelo Mastrocesare
ARBITRI: Pasquale Crocifoglio di Napoli, Simone Zanfino di Agropoli e Francesco Novellino di Potenza (cronometrista)
MARCATORI: 8’03’’ st Lemonache (AC) – 13’29’’ st Alemão Glaeser (AC) – 16’45’’ st Alemão Glaeser (AC)
AMMONITI: 10’10’’ pt Laguardia (SS, per gioco scorretto) – 4’26’’ st Restaino (SS, per gioco scorretto) – 14’19’’ st De Bonis (SS, per proteste)

Vito Surico

under_0_87290

#Under21, il resoconto della giornata di campionato. Aspettando la Coppa Italia

Conducono a punteggio pieno: Asti, Lecco, Carrè Chiuppano, Fenice Veneziamestre, Pesarofano, Pescara, Cogianco, Feldi Eboli, Futsal Barletta, Aquile Molfetta, Cisternino, Azzurri Conversano, Real Team Matera, Shaolin, Cataforio e Futura

Un ricco antipasto di campionato prima della Coppa Italia. Nel girone A non cambia nulla nelle prime cinque posizioni, con le conferme di Asti, Aosta, L84, CLD Carmagnola e Top Five Futsal. Nel B, il Lecco soffre ma espugna lo stesso il campo del Saints Pagnano, consolidando il primato con due punti di vantaggio su uno straripante Real Cornedo (15-5 alla Domus Bresso). Tre in vetta nel C: il Carrè Chiuppano, che riposava, viene agganciato dal Real Arzignano, vittorioso 8-2 a Verona; in testa c’è anche il Vicenza, che fa 4-3 con la Bassa Atesina Unterland. Nell’altro raggruppamento veneto, laFenice Veneziamestre batte 6-2 la Luparense e la raggiunge al primo posto, mentre il Villorba batte 3-1 la Came Dosson e si riporta nei piani alti della classifica.

Dopo cinque giornate e per la prima volta in stagione, il Kaos Futsal si prende il primato solitario battendo 16-3 ilReal Casalgrandese, complice soprattutto il pari del Fratelli Bari Reggio Emilia contro l’Olimpia Regium. Il big match delle Marche se lo aggiudica l’Italservice Pesarofano (5-2 al Futsal Cobà). In Toscana, invece, il Gisinti Pistoia pareggia 3-3 con il Bulls San Giusto e consegna il primo posto a Prato e Città di Massa, che si rendono protagoniste di due successi in goleada: 14-8 alla Sangiovannese e 15-5 al Pontedera. In Abruzzo, il Pescara non sbaglia un colpo (11-0 all’Isernia), Montesilvano e Acqua&Sapone Unigross pareggiano 3-3 nel derby. Nel girone L comanda sempre la B&A Sport Orte, dopo il 4-2 in casa del Futsal Todi. Nell’altro girone laziale, invece, la Cioli Cogianco batte 6-4 la Mirafin e conserva la vetta del gruppo M.

In Sardegna, il derby va al Cagliari 2000, in testa assieme al Delfino (4-2 alla Mediterranea). Lo scontro diretto campano lo vince la Feldi Eboli, a punteggio pieno dopo il 2-1 ottenuto sul campo della Lollo Caffè Napoli. In Puglia, al comando solitario dei due raggruppamenti ci sono Futsal Barletta (9-5 al Be Board Futsal Ruvo) e Block Stem Cisternino (9-0 allo Sporting Club Grotte). In Calabria, successo prezioso del Cataforio sul campo del Corigliano, ma vince anche l’altra capolista: la Polisportiva Futura, reduce dall’8-1 all’Edilferr Cittanova. Chiusura con la Sicilia, dove il Regalbuto vola al comando solitario: 9-2 al Catania e +3 sull’Augusta (che riposava), agganciata da Meta e Real Cefalù.

 

Ufficio Comunicazione Divisione Calcio a 5

cass_0_87568

Atletico Cassano in emergenza contro lo Shaolin: “In dubbio Vera e Sciannamblo”

Con Kiko tornato in Spagna per motivi personali, Mastrocesare deve fare i conti con le tante defezioni: “Ci sarà da rimettere in campo Alemão che viene da una ventina di giorni d’inattività, con tutto quello che comporta un lungo stop”

L’Atletico Cassano, ancora imbatutta dopo le prime sette giornate di campionato, si appresta a far visita, in piena emergenza, allo Shaolin Soccer Potenza. Tanti i dubbi per mister Angelo Mastrocesare, costretto a fare i conti con una rosa ridossa all’osso da infortuni e defezioni.

Kiko è dovuto tornare in Spagna per motivi personali e: ”dobbiamo recuperare al meglio Vera che ci sta mettendo l’anima, ma non è ancora il giocatore che conosciamo – ammette il tecnico -. Ci sarà da rimettere in campo Alemão Glaeser che viene da una ventina di giorni d’inattività, con tutto quello che comporta un lungo stop, e lo stesso Sciannamblo, che sabato scorso si pensava di utilizzare di più, ma l’infortunio si è dimostrato più problematico del previsto”.

Mastrocesare non demorde e punta lo Shaolin: ”Loro hanno necessità di fare punti. Vengono da una sconfitta in cui hanno dimostrato di avere buon gioco. In casa sono anche più pericolosi. Sarà una partita complicata sotto diversi punti di vista. Dobbiamo ’assorbire’ l’assenza di Kiko e mettere in campo qualcosa in più per ottenere innanzitutto una buona prestazione e cercare di portare a casa punti per continuare questa striscia di imbattibilità che ancora abbiamo”.

Shaolin Soccer a caccia di punti salvezza, Restaino: “Venderemo cara la pelle”

I nero-arancio ricevono al PalaPergola l’Atletico Cassano. Il laterale offensivo: “Squadra organizzata e costruita per fare un campionato di vertice. Per noi sarà una partita difficile ma vogliamo dare continuità alle ultime prestazioni”

Lo Shaolin Soccer Potenza prepara la difficile sfida all’Atletico Cassano, atteso sabato al PalaPergola. I nero-arancio del presidente Faraone, reduci dalla buona prestazione di Barletta nonostante la sconfitta, dovranno fare a meno di Mancusi, squalificato, Haidane e il portiere spagnolo Carlos Pascual, infortunati.

Il laterale offensivo Decio Restaino non ha dubbi, servono punti: ”Il Cassano è una squadra organizzata, costruita per fare un campionato di vertice. In più i nostri avversari avranno il morale alto dopo l’ultima vittoria contro il Capurso. Per noi sarà una partita difficile anche perché ci mancherà Mancusi che per noi è molto importante. Vogliamo dare continuità alle nostre ultime prestazioni e cercheremo di vendere cara la pelle per fare risultato. Abbiamo bisogno di muovere la classifica per il nostro obiettivo, che è la salvezza. Grazie agli insegnamenti tattici del nostro mister siamo cresciuti anche come personalità e modo di stare in campo. Davanti al nostro pubblico dobbiamo e vogliamo dare il massimo”.

barle_0_87258

Futsal Barletta: vittoria e primato. Potenza battuto 3-0

La sesta vittoria stagionale dei biancorossi arriva nella ripresa. Apre Iodice, Calamita raddoppia e Otero la chiude

Non poteva esserci pomeriggio migliore per il Futsal Barletta, capace di sfruttare nel migliore dei modi il turno casalingo per centrare la sesta vittoria stagionale e portarsi in vetta al girone F.

Non è stata una gara facile quella disputata contro un Potenza attento ed equilibrato, con i calcettisti barlettani meno lucidi del solito probabilmente a causa del turno infrasettimanale con il Futsal Capurso che ha sottratto loro energie fisiche e mentali. La partita dunque è stata poco spettacolare nella prima frazione di gioco, con i lucani pericolosi in più circostanze con le rapide ripartenze di Mancusi e Restaino.

Proprio su quest’ultimo, il numero 15 biancorosso Dedè al minuto 19 commette un brutto fallo e viene espulso, permettendo alla squadra ospite di giocare in superiorità numerica per due minuti, ma capitan Vivaldo e compagni sono impeccabili in fase difensiva e chiudono tutti i varchi.

Scampato il pericolo, i padroni di casa pigiano il piede sull’acceleratore nel secondo tempo, sbloccando il punteggio con un rigore trasformato da Iodice per atterramento in area di Otero. Il vantaggio galvanizza il Futsal, capace di dominare l’ultimo quarto di partita: il raddoppio è opera di Calamita su assist di Garcia, il tris lo realizza con la porta avversaria incustodita Otero.

Con questa vittoria, la sesta in sette gare disputate, il sodalizio guidato da Ruggiero Pedico scavalca il Giovinazzo (bloccato in trasferta sul campo del Comprensorio Medio Basento) e si porta in vetta alla classifica, in compagnia dell’Isernia.

Davvero niente male per una squadra giovanissima, che presenta una media età tra le più basse di tutta la Serie B.
A questo punto sognare non costa nulla!

Futsal Barletta-Shaolin Soccer Potenza  3:0 (pt 0:0)
Futsal Barletta: Mastrorilli, Otero, Fiorentino, Laporta, Scardua, Garcia, Campana, Iodice,  Vivaldo, Calamita, Pagnussatt, Papagno. All: Ferrazzano
Shaolin Soccer Potenza:  Uva, Dragonetti, Lo Giudice, Laurino, Mancusi, Laguardia, Pirrone, Lovallo, Molinari, Vaccaro, Restaino, De Bonis. All: Tancredi
Arbitri: Fabio Maria Malandra (Avezzano), Davide Sallese (Vasto).
Ammoniti: Mancusi, Lovallo
Espulsi: Scardua al 19’pt per intervento scomposto
Marcatori: 4’st Iodice, 12’st Calamita, 18’st Otero.

 

Michele Porcella Addetto Stampa Asd Futsal Barletta

mancusi_shaolin_potenza_0_87002

Shaolin in missione a Barletta: “Ce la giocheremo senza pensare al risultato”

Potentini in casa dei biancorossi, ancora fermi ai box Pascual e Haidane. Rientra dalla squalifica Restaino. Mister Fabio Santarcangelo: “Inizia per noi un mese molto duro, affronteremo in sequenza tutte le prime della classe”

Una sfida quasi impossibile. Per la settima giornata del campionato di serie B di calcio a 5, girone F, lo Shaolin Soccer Potenza è di scena sul difficile campo del Futsal Barletta.

I ragazzi del presidente Claudio Faraone rendono visita ad uno dei roster più agguerriti del gruppo F che non nasconde ambizioni di primato. Il Barletta infatti è secondo in classifica a quota 15 punti su 18 disponibili, ad una sola lunghezza di ritardo dalla capolista Giovinazzo. Nelle fila dello Shaolin Potenza restano sempre in infermeria il portiere spagnolo Carlos Pascual e il pivot Haidane.

Torna Restaino dalla squalifica, ma in settimana è stato fermato per un turno dal Giudice Sportivo Buccarello espulso nell’ultima gara pareggiata contro il Ruvo. In panchina a guidare i neo-arancio ci sarà l’allenatore in seconda Michele Ragone che sostituirà il tecnico Fabio Santarcangelo anche lui fermato per una giornata.

«Inizia per noi un mese molto duro – spiega mister Santarcangelo – affronteremo in sequenza tutte le prime della classe. Iniziamo con il Barletta che ha la miglior difesa ed il terzo miglior attacco del torneo. Ha conquistato 5 vittorie su 6 e questi sono numeri che la dicono lunga sul valore del nostro avversario. Noi però siamo in crescita in quanto siamo più continui ed attenti nella gestione della partita. Ce la giocheremo senza pensare al risultato ma soltanto alla prestazione. La concentrazione in questo tipo di partite – conclude il mister dello Shaolin – dovrà essere altissima in considerazione della forza del Barletta».

Dirigeranno l’incontro in programma alle ore 16:00 i signori Fabio Malandra di Avezzano (primo arbitro) e Davide Sallese (secondo arbitro) di Vasto. La sezione crono sarà gestita da Domenico Ricco di Barletta.

 

Area Comunicazione Shaolin Soccer Potenza

shaoln_0_86606

Shaolin Soccer, Dragonetti rimonta Ciliberti: pari e patta col Futsal Ruvo

Match equilibrato sin dalle prime battute. Buccarello viene espulso per doppio giallo, allontanato anche coach Santarcangelo. I pugliesi passano nella ripresa, ma ad un minuto e mezzo dalla fine arriva il meritato pareggio  potentino

Un pari con il brivido per lo Shaolin Soccer Potenza. Per la sesta giornata del campionato di serie B di calcio a 5, arriva il primo pareggio (1-1) della stagione davanti ai propri tifosi per la compagine guidata in panchina da Fabio Santarcangelo.

Il match con il Ruvo è molto equilibrato e gli ospiti ribattono colpo su colpo alle occasioni dei nero-arancio di casa seguiti da un buon pubblico. Soltanto per una pura casualità la prima frazione di gioco termina a reti inviolate. Nel secondo tempo l’equilibrio non si sblocca.

Al 9’ lo Shaolin Potenza perde Buccarello espulso per doppio giallo. Per proteste i direttori di gara mandano anzitempo negli spogliatoi anche il sempre corretto mister Santarcangelo, reo di eccessive proteste. Prende le redini della panchina nero-arancio l’allenatore in seconda Michele Ragone.

Il Ruvo passa al 13’ con Ciliberti che in diagonale trafigge Lovallo. Finale incandescente con i potentini che non approfittano di una provvisoria superiorità numerica e si divorano diverse occasioni per il pareggio. Ad 1 minuto e mezzo dalla fine è però Dragonetti a siglare il meritato pareggio (1-1).

 

«Ho visto una buona reazione della squadra dopo la brutta prestazione di sabato scorso a Campobasso – spiega il presidente dello Shaolin Potenza Claudio Faraone al termine della gara – è stata una partita equilibrata. Potevamo cogliere l’intera posta in palio, ma considerato che eravamo sotto per 1 a 0 a due minuti dal termine può andare bene così».

 

Shaolin Pz-Futsal Ruvo 1-1
Shaolin Soccer Pz: Lovallo, Dragonetti, Lo Giudice, Mancusi, Laguardia, Molinari, Pirrone, Buccarello, Vaccaro, De Bonis; Pirrone, Uva. All. Santarcangelo
Futsal Ruvo: Bucci, Campanale, Forini, Ciliberti, Guastamacchia, Mazzone, De Cillis, Cantatore, Stasi, Rubini, Sette, Toma. All. Tedone
Arbitri: Cefalà di Lamezia Terme e Petrillo di Catanzaro
Marcatori: secondo tempo 13’ Ciliberti (R); 18’ Dragonetti (S)
Note: spettatori 350. Ammoniti Mazzone, Forini, Dragonetti, Mancusi, Toma. Espulsi Buccarello dello Shaolin per doppia ammonizione al 9’ della ripresa e al 15’ sempre della ripresa Bucci del Ruvo per doppia ammonizione

 

Area Comunicazione Asd Shaolin Soccer Potenza
Mario Latronico

shaolin_potenza_azione_di_gioco_0_86126

Lo Shaolin Potenza fa visita al Cus Molise

Santarcangelo: “Campo difficile, hanno subito poche reti fin qui e in alcune apparizioni non sono stati fortunati”

Per la quinta giornata del campionato nazionale di serie B di calcio a 5, girone F, lo Shaolin Soccer Potenza rende visita sabato pomeriggio al Cus Molise.

I rossoblu di casa guidati in panchina da Marco Sanginario sono ancora alla ricerca della prima vittoria di questo campionato, mentre i ragazzi del presidente Claudio Faraone inseguono il secondo successo consecutivo.

Nelle fila dello Shaolin Potenza sarà confermato lo stesso roster che sabato scorso ha sconfitto al fotofinish l’Ostuni al ”Pala Pergola”. Mancheranno ancora gli infortunati Haidane ed il portiere spagnolo Carlos Pascual oltre a Dragonetti.

«Sappiamo che giochiamo su un campo difficile contro una squadra che vorrà conquistare il primo successo di questo campionato davanti ai suoi tifosi– spiega Fabio Santarcangelo tecnico dello Shaolin Soccer Potenza – il Cus Molise ha subito poche reti fin qui e non è stato fortunato in alcune apparizioni. L’ultima nostra vittoria ha alzato il morale del mio gruppo ed abbiamo voglia di ripeterci. Giocheremo a viso aperto ma servirà una prestazione di alto profilo sia tecnico che tattico».

In classifica lo Shaolin ha 4 punti contro i 2 dei padroni di casa. Dirigeranno l’incontro in programma alle ore 16:00 i signori Stefano Massacesi di L’Aquila (primo arbitro) e Marco Terzini di Pescara (secondo arbitro). La sezione crono sarà affidata alle attenzioni di Andrea Di Vito di L’Aquila.

 

Area Comunicazione Asd Shaolin Soccer Potenza
Mario Latronico

shaolin_0_85494

Shaolin Soccer, Laguardia allo scadere decide la sfida con l’Olympique Ostuni

I padroni di casa superano 5-4 la matricola pugliese, passata in vantaggio con Quartulli. Rimediano Dragonetti e Lo Giudice prima del 2-3 di Paz. Nella ripresa Mancusi allunga, gli ospiti pareggiano con Elia ma nelle ultime battute arriva il gol da tre punti

Un successo lungamente atteso ed arrivato contro un avversario mai domo. Prima vittoria stagionale per lo Shaolin Potenza che sabato pomeriggio ha superato per 5-4 l’Ostuni. Parte bene il quintetto di mister Santarcangelo che, con Mancusi al 4’, coglie un clamoroso doppio palo susseguente a calcio piazzato. La gara resta bloccata sullo 0-0 fino all’11’, quando i pugliesi grazie ad una ripartenza fortuita trovano il vantaggio (0-1).

Un minuto dopo arriva il meritato pari dei padroni di casa ad opera di Dragonetti con un preciso diagonale (1-1). I nero-arancio sulle ali dell’entusiasmo trovano la rete del sorpasso con Lo Giudice direttamente su calcio di punizione (2-1). Lo stesso numero 4 potentino realizza il libero del 3-1 al 16’. I pugliesi non ci stanno ed accorciano il divario con Paz. Sul punteggio di 3 a 2 per lo Shaolin si chiude la prima frazione. Potenza allunga ad inizio ripresa sul 4-2 (pregevole rete di Mancusi).

Con il portiere di movimento l’Ostuni, in doppio svantaggio, insegue ed aggancia una rimonta insperata, ma meritata, con una doppia rete di Elia. Gli ospiti non si accontentano, provano a vincere ma commettono l’errore fatale di sbilanciarsi troppo e pagano a caro prezzo la propria tracotanza. Infatti un brutto errore a centrocampo lascia spazio al freddo Laguardia che può fare centro per il 5-4 definitivo a 20 secondi dalla fine. Ultimi secondi palpitanti, ma forse la vittoria dello Shaolin era stata già scritta.

 

Shaolin Pz – Olympique Ostuni 5-4
Shaolin Soccer Pz: Lovallo, Dragonetti, Lo Giudice, Mancusi, Laguardia, Restaino, Molinari, Buccarello, Vaccaro, De Bonis; Pirrone All. Santarcangelo
Olympique Ostuni: Caramia. Lorusso, Lotesoriere A., Quartulli, Lotesoriere S., Fiorentino, Boccardi, Elia, Da Silva, Schiavone, Paz Bahillo, Colucci. All. Castellana
Arbitri: Cafaro Gianpiero di Sala Consilina (primo arbitro) e Iannone Michele di Nocera Inferiore.
Marcatori: primo tempo 11’ Quartulli (O), 12’ Dragonetti (S), 15’ e 16’ Lo Giudice (S), 18’ Paz (O); secondo tempo 5’ Mancusi (S), 17’ e 18’ Elia (O), 19’ Laguardia (S)
Note: spettatori 250 circa. Ammoniti Colucci e Paz nelle fila ospiti

 

Area Comunicazione Asd Shaolin Soccer Potenza
Mario Latronico

shaolin_0_85302

Shaolin Soccer, al PalaPergola arriva l’Olympique Ostuni: vietato sbagliare

Dopo due sconfitte e un pareggio, i potentini proveranno a centrare la prima vittoria in campionato. Di fronte ci saranno i pugliesi di Castellana. Mister Santarcangelo: “Giocheremo la nostra gara senza pensare con ossessione al risultato”

Una gara da non sbagliare nonostante la forza dell’avversario. Dopo due sconfitte ed un pari, lo Shaolin Soccer Potenza prova a centrare il primo successo di questo sfortunato inizio di campionato. Al ”PalaPergola” arriva sabato pomeriggio il temibile Ostuni. La gara, con inizio previsto per le ore 16:00, è valevole per la quarta giornata di andata del campionato di serie B di calcio a 5, girone F.

Nella fila neroarancio da registrare due assenze pesanti, quella del portiere spagnolo Carlos Pascual ancora infortunato a cui si è aggiunta in settimana anche la defezione del giovane pivot Haidane che, due giorni fa, si è fatto male ad un ginocchio in allenamento.

Dirigeranno l’incontro tra Shaolin ed Olympique Ostuni i signori Gianpiero Cafaro di Sala Consilina (primo arbitro) e Michele Iannone (secondo arbitro) di Nocera Inferiore, La sezione crono sarà affidata alle attenzioni di Paolo Lapenta di Moliterno.

A poche ore dal match questa l’analisi del tecnico dello Shaolin Potenza Fabio Santarcangelo. «Affrontiamo una squadra molto organizzata che arriva a questo appuntamento con il morale alto dopo la vittoria contro il Medio Basento – spiega Santarcangelo – siamo consapevoli della forza dell’Ostuni ma in settimana ci siamo allenati bene e con l’atteggiamento giusto. Dovremo essere concentrati per evitare di commettere quelle ingenuità che abbiamo pagato a caro prezzo nelle precedenti partite. Giocheremo la nostra gara senza pensare con ossessione al risultato – conclude il mister neroarancio – ma cercando di mettere in pratica le cose che sappiamo fare, e cioè giocare semplice e lottare su ogni pallone fino alla fine».

 

Area Comunicazione Asd Shaolin Soccer Potenza
Mario Latronico